BLOG

La casa di marzapane? Il sogno di ogni bambino, l’incubo di Hansel e Gretel

Tutti i bambini sognano di vivere in una casa fatta di dolci e caramelle, ma, si sa, troppi dolci fanno male. La casa di marzapane è stata un incubo per Hansel e Gretel, una trappola, un sogno spezzato.

Hansel e Gretel

La famosa favola dei fratelli Grimm ci riporta indietro nel tempo, quando eravamo tutti bambini e immaginavamo di mangiare le pareti di zucchero filato e le finestre di caramelle, esattamente come i due fratellini. Hansel e Gretel sono due bambini coraggiosi, abbandonati nel bosco dal padre, su consiglio della malvagia matrigna. Non riuscendo più a trovare la strada di casa, perché gli uccellini hanno mangiato le briciole di pane che segnavano il sentiero, si ritrovano davanti una casa fatta interamente di marzapane e leccornie. Tuttavia, l’apparenza inganna: la casa di marzapane è un incubo per Hansel e Gretel. I due bambini vengono, infatti, catturati da una strega malvagia che viveva proprio in quella casa. La donna, però, viene ingannata dai due fratelli che, alla fine, riescono ad avere la meglio e fuggire. Hansel e Gretel, come ogni fiaba che si rispetti, tornano a casa e vivono felici e contenti.

La casa di marzapane: l’incubo di Hansel e Gretel

Una storia dal classico lieto fine, che ha molti punti in comune con “Pollicino”: anche il piccolo si serviva delle briciole di pane per tracciare il sentiero. La fiaba, inoltre, ha origini medievali, periodo in cui scarseggiava il cibo. Di conseguenza, la casa di marzapane è un’immagine metaforica che richiama l’abbondanza, in contrasto con la povertà dell’epoca. È una casa che affascina, ma inganna anche. Hansel e Gretel si aspettavano di trovare la felicità tra le pareti di cioccolato, come ogni bambino. Ciò che li aspetta però è il terrore, la paura di non poter mai più tornare a casa. Ma se non è tutto oro quel che luccica, è anche vero che non si può vivere in una casa da sogno, o forse si?

Il sogno diventa realtà

“Hansel e Gretel” richiama alla mente i ricordi di infanzia, dove tutto il mondo ci sembrava un eterno paese dei balocchi, fatto di caramelle e zucchero filato. Oggi, è possibile fare un tuffo in quel mondo grazie alle illustrazioni di Rosazza.  E, per non disperare, anche il sogno dei bambini è diventato realtà. La casa di marzapane non è più un incubo: in California esiste davvero. I sogni quindi si avverano, solo che possono trasformarsi in incubi, bisogna solo avere la giusta misura delle cose: non mangiare troppi dolci o la strega rischierà di mangiare te!

Elena Calabrese