LIBRI

Gli scherzi di Augusto e Cesare

I bambini non nascono bulli, ma viene insegnato loro a diventarlo.

12.66

C’era un piccolo coniglio tutto bianco con le macchie grigie e nere, dalle orecchie lunghe che pendevano verso terra sfiorando i prati dell’antica Roma che si chiamava Augusto. Augusto aveva tanti amici conigli, fraquesti il suo migliore amico Cesare era tutto nero con le orecchie bianche, così tese che sembrava volessero toccare il cielo. Insieme si divertivano molto facendo tanti scherzi: a questo punto madre natura decise di prendere provvedimenti e di dar loro una bella lezione! Tutti gli abitanti del bosco iniziarono a ridere di loro e Auguto e Cesare capirono la lezione e impararono a fare scherzi divertenti che non facessero male a nessuno, così, insieme agli altri animali del bosco poterono ridere in allegria.

L’autrice:
Alice Mastropaolo è illustratrice e scrittrice. Diplomata alla School of Comics and Illustration di Palermo realizza i progetti editoriali Ustica e Queen of the Sea, che sono stati tradotti in italiano e inglese. Oggi collabora alla realizzazione di numerosi fumetti italiani, americani e francesi. Considera la scrittura per ragazzi la sua grande vocazione

In arrivo...