LIBRI

Oliver Twist

“Le sorprese, come le sfortune, raramente vengono da sole”.

14.10

Uno dei primi romanzi sociali di Charles Dickens, che racconta la storia e le peripezie di un orfano di nome Oliver Twist. Tra maltrattamenti, fame patita, sfruttamento del lavoro minorile, ruberie e amicizie poco raccomandabili che lo porteranno a conoscere la criminalità urbana, Oliver troverà comunque la strada verso la sua realizzazione, lontano dai mali della società. Dickens racconta e giudica, con il rovesciamento del romanzo di formazione, tutte le ipocrisie e i mali che affliggono l’Inghilterra dell’Età Vittoriana.

L’AUTORE

Charles Dickens, giornalista e scrittore vissuto nell’Età Vittoriana, nasce il 7 febbraio 1812. Dopo un’infanzia e una prima adolescenza travagliate, fra l’arresto del padre per debiti e il lavoro in una fabbrica di lucido da scarpe, a quindici anni inizia a collaborare con testate giornalistiche quali il The True Sun e il Morning Chronicle. Dal 1836 la sua carriera di scrittore prende il via grazie al primo romanzo a puntate. Pubblica libri di grande successo fino alla fine degli anni Sessanta dell’Ottocento, diventando una stella fissa del panorama letterario inglese e internazionale.

LA TRADUTTRICE

La traduzione del romanzo è a cura di Giovanna Minniti. Nata a Reggio Calabria nel 1987, si laurea in Lingue e letterature straniere a Catania, città in cui si avvicina ancora di più al mondo dell’editoria. Con l’aspirazione di rendere più attuali i grandi classici della letteratura che ha sempre amato, decide di specializzarsi presso l’Istituto Armando Curcio frequentando il corso di Alta Formazione Il traduttore per l’editoria, a seguito del quale esordisce come traduttrice con Oliver Twist.

50 disponibili